La popolazione di Lugano è infastidita dal littering


Il littering non è un peccatuccio di poca importanza: questo è il motto dei team degli ambasciatori del Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU), che quest’estate percorreranno tutta la Svizzera per sensibilizzare la popolazione sulla problematica del littering. Da oggi saranno a Lugano con la loro «recyclingmobile» e fino al 23 giugno si rivolgeranno ai passanti per animarli a un corretto smaltimento dei loro rifiuti.

Un sondaggio svolto da IGSU nel 2017 dimostra che gli abitanti di Lugano ritengono che la presenza di littering in città sia da «abbastanza poca» a «poca» e che la situazione sia addirittura lievemente migliorata rispetto all’anno precedente. Tuttavia, circa il 63% dei luganesi si sente «abbastanza» o «molto» infastidito da questo malcostume. Per questa ragione, durante la loro tournée in Svizzera, i team degli ambasciatori IGSU faranno di nuovo una tappa a Lugano. Proprio come in occasione della scorsa StraLugano, si rivolgeranno ai passanti fornendo informazioni sul littering e sul riciclaggio. Fino al 23 giugno percorreranno il centro città, le piazze, il parco cittadino e il lungolago.

Sensibilizzazione in città, comuni e scuole
Durante l'estate i team degli ambasciatori IGSU saranno attivi in tutto il paese: da Ascona fino a San Gallo passando da Sion e Neuchâtel, essi informeranno i passanti e i frequentatori dei parchi sul littering e sul riciclaggio motivandoli a uno smaltimento corretto dei loro rifiuti. Gli ambasciatori IGSU si recheranno anche nelle scuole per spiegare alle scolare e agli scolari il corretto comportamento da adottare con i rifiuti e i diversi materiali riciclabili. A tale scopo, esiste anche del materiale didattico interattivo che può essere ordinato a costo zero da IGSU.

Dalla giornata Clean-up al marchio No-Littering 
Oltre agli interventi degli ambasciatori e ai workshop nelle scuole, IGSU dispone di ulteriori misure per combattere il littering. Con il sostegno dell'Ufficio federale dell'ambiente (UFAM), dell'organizzazione "Infrastrutture comunali" e dalla Fondazione Pusch, IGSU organizza anche la giornata nazionale Clean-up, che quest’anno avrà luogo il 14 e 15 settembre 2018. Oltre a ciò, IGSU fornisce consulenze a comuni e scuole e dispone di un Online-Toolbox che dà consigli pratici per risolvere i problemi legati al littering e assegna il marchio No-Littering alle città, ai comuni e alle scuole che s’impegnano attivamente contro il littering.

 

Gruppo d'interesse per un ambiente pulito (IGSU) 
IGSU è il centro svizzero di competenza contro il littering. Dal 2007 si adopera a livello nazionale con misure di sensibilizzazione e di prevenzione in favore di una Svizzera pulita. Fra gli enti responsabili dell'IGSU vi sono la cooperativa IGORA per il riciclaggio dell’alluminio, PET-Recycling Schweiz, VetroSwiss, 20 minuti, Blick am Abend, Swiss Cigarette, McDonald’s Svizzera, Migros, Coop, Valora e International Chewing Gum Association. I membri s’impegnano inoltre anche nello svolgimento di attività proprie contro il littering e, ad esempio, mettono a disposizione dei cestini oppure organizzano delle tournée per la raccolta dei rifiuti.

 

Contatto per i media 

  • Nora Steimer, direttrice IGSU, telefono 043 500 19 99, 076 406 13 86
  • Jorrit Bachmann, responsabile del progetto ambasciatori IGSU, telefono 078 733 07 78

 

Communcato stampa come PDF

Photo 1 come JPG-File

Photo 2 come JPG-File



 

 

 

  

 

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »