Idee per combattere i rifiuti abbandonati

Diciassette Cantoni, la Confederazione e IGSU lanciano il «littering toolbox»

Il littering toolbox presenta esempi di misure contro il littering e li rende liberamente accessibili a città, comuni e scuole. Dal 27 novembre, la versione online aggiornata di questa banca dati sarà consultabile su www.littering-toolbox.ch. L' iniziativa è sostenuta dal Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU), da diciassette Cantoni, dal Principato del Liechtenstein, dall'organizzazione Infrastrutture comunali e dall' Ufficio federale dell' ambiente (UFAM).

Ogni anno, molti comuni e scuole realizzano campagne creative e misure individuali contro il littering. Per rendere accessibile e fruibile a tutti il prezioso sapere di questi progetti, ci si serve del «littering toolbox» per raccogliere le varie esperienze e metterle a disposizione degli altri.
«I responsabili della gestione dei rifiuti si trovano di fronte a questioni simili ovunque: quali misure contribuiscono a mantenere pulito il centro della città? Come si possono sensibilizzare le alunne e gli alunni al problema del littering? Come faccio per fare in modo che i frequentatori dei parchi mettano gli imballaggi da asporto nei cestini dei rifiuti?», spiega Nora Steimer, direttrice del Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU). «Il littering toolbox fa in modo che non si debba scoprire ogni volta l’acqua calda.»

In modo rapido alla misura più adeguata 
La nuova piattaforma è il risultato di un'analisi approfondita della precedente versione, che esiste dal 2012. Oltre alla descrizione dettagliata del progetto e alle informazioni su tempo, durata, tipo di misura e situazione del littering, vengono fornite anche la rispettiva località e un interlocutore.
Il cuore del littering toolbox è costituito dalle pratiche opzioni di filtraggio, che può essere effettuato secondo criteri come la «situazione», il «tipo di misura» e il «gruppo target». L’anno prossimo sarà anche possibile circoscrivere i risultati della ricerca in base alle spese economiche. In questo modo, con pochi clic, è possibile individuare quelle azioni che meglio corrispondono alla propria situazione.
«Tramite le nuove funzioni, la piattaforma risponde alle esigenze degli utenti», racconta Andrea Loosli, direttrice della Conferenza dei capi dei servizi per la protezione dell'ambiente CCA. «In tale modo, il littering toolbox diventa uno strumento ideale per tutti i responsabili dello smaltimento dei rifiuti di cantoni, città, comuni e scuole».

Partecipare e condividere
Il littering toolbox è un'iniziativa degli Uffici per la protezione dell’ambiente dei Cantoni di Argovia, Basilea Campagna, Basilea Città, Berna, Friburgo, Glarona, Giura, Neuchâtel, San Gallo, Svitto, Soletta, Ticino, Turgovia, Vaud, Vallese, Zugo e Zurigo nonché del Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU), del Principato del Liechtenstein, dell'organizzazione Infrastrutture comunali e dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM).
Per IGSU il sostegno a comuni, città e scuole nella lotta contro il littering è una questione importante e il littering toolbox online dà un importante contributo. Nora Steimer, responsabile di progetto IGSU, dice: «In linea con l'idea della condivisione tipica dell'era di Internet, vogliamo fare in modo che le buone idee contro il littering possano sempre essere realizzate più volte da tutti. In questo modo non si riduce solo il littering, ma anche i costi. Ora è importante che il maggior numero possibile di responsabili di progetto condivida le proprie esperienze. Questo è l'unico modo per sviluppare la piattaforma e sfruttarne il potenziale.»

 

Il littering toolbox
Il littering toolbox è un'iniziativa degli Uffici per la protezione dell'ambiente dei Cantoni di Argovia, Basilea Campagna, Basilea Città, Berna, Friburgo, Glarona, Giura, Neuchâtel, San Gallo, Svitto, Soletta, Ticino, Turgovia, Vaud, Vallese, Zugo e Zurigo nonché del Gruppo d’interesse per un ambiente pulito (IGSU) e del Principato del Liechtenstein. La piattaforma gode anche del sostegno dell'organizzazione Infrastrutture comunali e dell’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). www.littering-toolbox.ch


Contatti per i media

  • Andrea Loosli, direttrice della Conferenza dei capi dei servizi per la protezione dell'ambiente CCA, 031 320 16 93
  • Nora Steimer, direttrice IGSU, telefono 043 500 19 99, 076 406 13 86

 

Communcato stampa come PDF

Quick-Jump

Newsletter

Ti interessano le novità di IGSU? Iscriviti qui alla nostra newsletter.

Iscriviti »

IGSU su facebook

Mostra che sei contrario al littering e unisciti alla «Rete contro il littering» facendo clic su «Mi piace» alla pagina Facebook d'IGSU.

Alla fan page IGSU »

Angelo o zozzone, che tipo di persona sei?

Scopri che tipo di persona sei e quello che puoi fare per migliorarti!

Scoprilo qui »